News dal settore

TITOLARITÀ E GESTIONE DELLA FARMACIA: LA DISCIPLINA DELLE INCOMPATIBILITÀ EX ARTT. 7 E 8 L. 362/1991 ALLA LUCE DEI RECENTI INTERVENTI GIURISPRUDENZIALI.

TITOLARITÀ E GESTIONE DELLA FARMACIA: LA DISCIPLINA DELLE INCOMPATIBILITÀ EX ARTT. 7 E 8 L. 362/1991 ALLA LUCE DEI RECENTI INTERVENTI GIURISPRUDENZIALI. – Avv. Marco Ottino – Avv. Stefano Simonetta Come noto, la Legge annuale sulla Concorrenza e sul Mercato n. 124 del 2017, all’art. 1 co. 157, è intervenuta sulla formulazione degli artt. 7 e 8 della L. 362/1991 (“Norme di riordino del settore farmaceutico”) , includendo le società di capitali tra i soggetti

Approfondisci »

LA RIVALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI

Di Giorgio Rabbia, Dottore Commercialista – LA RIVALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI. La Legge di conversione del decreto Sostegni-bis, all’articolo 14 comma 4-bis, ha esteso il termine per procedere alla rideterminazione del valore di acquisto delle partecipazioni non detenute in regime d’impresa, possedute alla data del 1° gennaio 2021. Si tratta di un’agevolazione finalizzata a ridurre le plusvalenze in caso di cessione quote, sostituendo al costo storico il valore derivante dalla perizia. Possono beneficiare della rivalutazione: le

Approfondisci »

CREDITO D’IMPOSTA PER LA SANIFICAZIONE E L’ACQUISTO DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dottore Commercialista Martina Boggetto – CREDITO D’IMPOSTA PER LA SANIFICAZIONE E L’ACQUISTO DI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE. Al fine di favorire l’adozione di misure dirette a contenere e contrastare la diffusione del COVID-19, l’art. 32 del DL 73/2021 disciplina un nuovo credito d’imposta nella misura del 30% di alcune spese sostenute da giugno ad agosto 2021 per la sanificazione e l’acquisto di dispositivi di protezione, ma vediamo meglio di cosa si tratta. Chi sono i soggetti

Approfondisci »

FARMACIE RURALI: NATURA DEL TERMINE PER L’ISTANZA DI RICHIESTA DELL’INDENNITÀ DI DISAGIATA RESIDENZA

Avv. Marco Ottino – Avv. Stefano Simonetta – FARMACIE RURALI: NATURA DEL TERMINE PER L’ISTANZA DI RICHIESTA DELL’INDENNITÀ DI DISAGIATA RESIDENZA In base all’articolo 1 della L. 8 marzo 1968, n. 221, le farmacie sono classificate in due macro-categorie: farmacie urbane (situate in Comuni o centri abitati con popolazione superiore a 5.000 abitanti) e farmacie rurali (ubicate in Comuni, frazioni o centri abitati con popolazione non superiore a 5.000 abitanti[1]. Le farmacie rurali hanno diritto

Approfondisci »

VACCINAZIONE OBBLIGATORIA DEL FARMACISTA. IL QUADRO NORMATIVO E LE CONSEGUENZE IN CASO DI INOTTEMPERANZA.

Avv. Marco Ottino – Avv. Stefano Simonetta – VACCINAZIONE OBBLIGATORIA DEL FARMACISTA. IL QUADRO NORMATIVO E LE CONSEGUENZE IN CASO DI INOTTEMPERANZA. Il Decreto Legge n. 44/2021, in vigore dal 1° aprile 2021, ha introdotto nuove misure per il contenimento del contagio da COVID-19, tra cui l’obbligo vaccinale per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario. L’art. 4 comma 1 del citato decreto prevede l’obbligo di sottoporsi a vaccinazione gratuita per

Approfondisci »

IL FARMACISTA PUO’ EFFETTUARE I TEST ANTIGENICI RAPIDI IN FARMACIA?

Avv. Marco Ottino – IL FARMACISTA PUO’ EFFETTUARE I TEST ANTIGENICI RAPIDI IN FARMACIA? Gli aggiornamenti alla luce dei recenti interventi giurisprudenziali A seguito del pieno coinvolgimento della rete delle farmacie per le attività di screening e individuazione dei contagi da Coronavirus, è emerso il quesito se, allo stato, il Farmacista sia legittimato ad eseguire in proprio i tamponi antigenici in Farmacia o se, di contro, debba necessariamente avvalersi dell’intervento di un medico o di

Approfondisci »

TEST RAPIDI AUTO-DIAGNOSTICI. QUALI VANTAGGI E QUALI RISCHI.

Avv. Giuliana D’Antonio – Avv. Stefano Simonetta TEST RAPIDI AUTO-DIAGNOSTICI. QUALI VANTAGGI E QUALI RISCHI. Alcune notizie di recente diffusione hanno confermato l’imminente immissione in commercio di alcuni test rapidi per l’auto-diagnosi del Coronavirus. I produttori di questi kit antigenici “fai da-te” dichiarano livelli di sensibilità e specificità rientranti nei parametri di legge, nonché l’avvenuta valutazione da parte di un Organismo Notificato della banca dati NANDO UE (1). In piena conformità alla normativa CE, tali

Approfondisci »

FARMACISTA E ATTIVITA’ VACCINALE ANTI-COVID. I RISCHI E LE TUTELE PREVISTE.

Avv. Marco Ottino – FARMACISTA E ATTIVITA’ VACCINALE ANTI-COVID. I RISCHI E LE TUTELE PREVISTE. Tra le novità dal Decreto Legge n. 44 del 1.4.2021 vi è l’introduzione del cd. “scudo penale” per gli operatori sanitari – farmacisti compresi – a copertura delle attività di somministrazione dei vaccini contro il Sars-Cov-2. Viene pertanto esclusa, con efficacia retroattiva, la punibilità per i delitti di cui all’art. 590 c.p. (lesioni personali colpose) e art. 589 c.p. (omicidio

Approfondisci »

IL COLLABORATORE FARMACISTA PUO’ RIFIUTARSI DI EFFETTUARE VACCINI E TEST ANTI-COVID? ALCUNI CHIARIMENTI SUL PUNTO.

Avv. Marco Ottino – IL COLLABORATORE FARMACISTA PUO’ RIFIUTARSI DI EFFETTUARE VACCINI E TEST ANTI-COVID? ALCUNI CHIARIMENTI SUL PUNTO. Il 29 marzo 2021, di intesa tra Federfarma, Assofarm, Governo, Regioni e Province Autonome, è stato siglato l’Accordo Quadro per la somministrazione dei vaccini anti-Covid in farmacia da parte del farmacista, in attuazione di quanto previsto dalla legge di Bilancio e dal decreto “Sostegni”. Lo schema dell’Accordo, che definisce gli aspetti tecnico-organizzativi per la somministrazione dei vaccini

Approfondisci »

FIORI DI BACH IN FARMACIA. INQUADRAMENTO NORMATIVO E INDICAZIONI PRATICHE.

Avv. Giuliana D’Antonio – Avv. Stefano Simonetta FIORI DI BACH IN FARMACIA. INQUADRAMENTO NORMATIVO E INDICAZIONI PRATICHE. Nel panorama normativo nazionale, non è ad oggi ravvisabile una specifica classificazione delle preparazioni a base di fiori di Bach. Tali miscele, a base di acqua, brandy e alcune gocce di essenza floreale, non rientrano infatti in nessuna delle categorie definite dalla legge, né, al tempo stesso, vi è tracce di tali preparazioni nelle monografie descritte nella Farmacopea

Approfondisci »