News dal settore

Imposta comunale sulla pubblicità e diritti sulle pubbliche affissioni

È stata evidenziata la prassi di alcuni enti riscossori, quali incaricati dai Comuni di riscuotere tributi, di avanzare richieste di pagamento nei confronti delle Farmacie, in ragione dell’apposizione di cartelli segnaletici indicanti esclusivamente la dizione “Farmacia” e dotati di freccia direzionale. Per tale ragione è opportuno valutare la legittimità di tali prassi, che appaiono in rapida diffusione, vagliando i limiti di applicabilità dell’imposta comunale sulla pubblicità ed i diritti sulle pubbliche affissioni. Innanzitutto occorre sottolineare

Approfondisci »

Farmacia/Grossista – Separazione Attività Sentenza Consiglio Di Stato 21 Settembre 2018 N. 5486

Con la Sentenza n.5486, depositata il 21/09/2018, il Consiglio di Stato si è pronunciato sulle corrette modalità di svolgimento dell’attività di distribuzione all’ingrosso dei medicinali da parte delle farmacie in possesso della relativa autorizzazione da grossista ex art. 100 s.s. del d.lgs 219/06. Prima evoluzione interpretativa: la nota ministeriale n. 46884 del 02/10/2015 Già nel 2015, il Ministero della Salute con la nota prot. 46884 aveva evidenziato la necessità che le attività di farmacia e

Approfondisci »

Direttore di farmacia: finalmente un socio retribuito o un retribuito senza società

Ore dal Notaio, scelte difficili sulla persona a cui cedere una parte della società di famiglia, patti parasociali complessi e lunghe cause con ex soci direttori vanno in soffitta. Grazie al DdL Concorrenza (n. 2085-B convertito in L. 124/2017) è caduto l’obbligo del direttore di essere anche socio della farmacia. Il provvedimento ha infatti dato una nuova veste agli assetti societari delle farmacie prevedendo all’art.1 comma 157 che le farmacie possano essere gestite anche in forma

Approfondisci »

Decreto Dignità: collaboratori di farmacia con contratti a termine, che destino hanno?

E tutti i collaboratori di farmacia che hanno un contratto a termine in scadenza che destino hanno? È la domanda più frequente che ricevono oggi i consulenti del lavoro, e che quasi tutti i farmacisti si fanno. La diffusione nella categoria dei contratti a termine per i dipendenti, soprattutto di primo ingresso è altissima, sfiora il 60 % dei contratti di lavoro siglati in farmacia e il decreto dignità tocca l’ organizzazione di una farmacia

Approfondisci »

Decreto Dignità: collaboratori di farmacia con contratti a termine, che destino hanno?

E tutti i collaboratori di farmacia che hanno un contratto a termine in scadenza che destino hanno? È la domanda più frequente che ricevono oggi i consulenti del lavoro, e che quasi tutti i farmacisti si fanno. La diffusione nella categoria dei contratti a termine per i dipendenti, soprattutto di primo ingresso è altissima, sfiora il 60 % dei contratti di lavoro siglati in farmacia e il decreto dignità tocca l’ organizzazione di una farmacia

Approfondisci »

Direttore di farmacia: finalmente un socio retribuito o un retribuito senza società

Ore dal Notaio, scelte difficili sulla persona a cui cedere una parte della società di famiglia, patti parasociali complessi e lunghe cause con ex soci direttori vanno in soffitta. Grazie al DdL Concorrenza (n. 2085-B convertito in L. 124/2017) è caduto l’obbligo del direttore di essere anche socio della farmacia. Il provvedimento ha infatti dato una nuova veste agli assetti societari delle farmacie prevedendo all’art.1 comma 157 che le farmacie possano essere gestite anche in forma

Approfondisci »